Come risparmiare con i buoni sconto: La guida definitiva!

Come risparmiare con i buoni sconto La guida definitiva

Non importa se sei benestante o non arrivi a fine mese: risparmiare sulla spesa fa comodo a tutti, per necessità o per il semplice gusto di mettere via un gruzzoletto.
Un nuovo metodo c’è, funziona, e non è nulla di complicato o di strano, esiste da tantissimi anni, solo non avevamo visto il loro valore sino ad ora: sfruttare i buoni sconto.

Leggi subito dove trovarli e come si usano!

Le domande sono tante, lo so, ma piano piano insieme impareremo tutto ciò che c’è da sapere, e vedrai… non è così difficile come pensi!

Per prima cosa parliamo dei buoni sconto stampabili da internet.
Ecco le domande che io stessa mi sono posta all’inizio di questa nuova avventura:

Dove posso trovare buoni sconto da stampare?

Esistono tantissime piattaforme online da dove poter stampare questi coupon rigorosamente delle marche più conosciute, come Findus, Ferrarelle, Vitasnella, Cirio, Vallelata, Galbani, etc.

Si devono stampare a colori o in bianco e nero?

La maggior parte degli sconti si può stampare in bianco e nero, tranne poche eccezioni (come Desideri Magazine) e alcuni buoni è possibile stamparli più volte, ma non sempre: è comunque sempre indicato sul sito stesso.

Come si usano? Hanno una scadenza?

I buoni sconto vanno mostrati alla cassiera possibilmente all’inizio della spesa insieme ai prodotti associati.
Si possono usare solo una volta, è vietato fotocopiarli, non si possono cumulare per acquistare un solo prodotto ma bisogna usarli così: 1 buono x 1 prodotto.
Inoltre dovete acquistare precisamente il prodotto descritto nel buono stesso (variante, dimensione).
Mi raccomando: leggete sempre bene bene bene tutte le scritte presenti sui coupon, e tenete ben presente la data di scadenza, oltre la quale il supermercato non lo accetterà più.
Un’altra cosa: essendo associati al vostro nome e cognome, è sconsigliato cederli o scambiarli.

Quali supermercati/ipermercati accettano i buoni sconto presi da internet?

Generalmente le grandi insegne li accettano tranquillamente e sanno di cosa si tratta. Vi consiglio di dare un’occhiata qui per leggere la lista completa dei supermercati “amici” dei coupon!

Ho finito l’inchiostro, non posso stampare ora, come posso fare?

Nessun problema! La maggior parte dei buoni sconto si possono salvare nel pc e si possono stampare in un secondo momento grazie seguendo queste istruzioni passo passo.
Ci tengo a precisare fino alla nausea che i buoni non si possono fotocopiare, stampare più volte, cumulare, nè scambiare/cedere.
Ogni buono ha un proprio codice seriale in alto a destra o un proprio codice a barre univoco collegato all’account dal quale è stato scaricato.

Per quanto riguarda invece i buoni sconto non stampabili, ovvero quelli regalati dalle promoter, ritagliati dalle confezioni o comunque non scaricati da internet, si possono usare come quelli stampati, ricordandosi sempre di leggere bene il regolamento presente sullo stesso, le limitazioni, i dettagli del prodotto etc.

Ma non è tutto: leggete qui i 3 trucchi delle couponiste veterane su come massimizzare il risparmio attraverso i Buoni Sconto!

Vuoi guadagnare buoni Tickets Compliments Top Premium per fare la spesa, ricariche telefoniche o buoni Amazon rispondendo a indagini di mercato (sondaggi)?? Clicca subito qui!!

Hai altre domande? Commenta senza timore! Ti risponderò con piacere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...